Registro storico


Registro Storico Vespa

Il Registro Storico Vespa nasce nel 1980 allo scopo di tutelare il patrimonio di informazioni tecniche, storia e costume legato all’esistenza della Vespa e di far conoscere i metodi di conservazione delle Vespa storiche, che hanno segnato la storia delle due ruote in tutto il mondo.
Manifestazioni vespistiche, mostre ed esposizioni in occasioni di eventi particolari, passerella di eleganza riservate alle sole Vespa d’epoca, hanno contribuito non poco ad accrescere l’interesse nei confronti della Vespa d’annata, basti pensare al successo riscosso dai raduni internazionali di Rovereto, Noventa Vicentina, Pontedera, Todi, Lerici, Correggio Emilia e Peccioli – Alta Valdera, il raduno del ventennale.
Il Registro Storico Vespa permette di avere un attestato di omologazione della propria Vespa ed è quindi uno strumento di grande utilità per tutti gli appassionati ed in particolar modo per i collezionisti.
Il Registro Storico Vespa opera attraverso una Commissione Tecnica Nazionale, composta da un conservatore, Luigi Frisinghelli, da un segretario, Roberto Leardi, e da tredici commissari esperti: Umberto D’Ambrosi, Carlo Ruggero, Giuseppe Stefanelli, Uldiano Acquafresca; Giorgio Notari, Enrico Canali, Gaetano dell’Isola, Marco Caloi; Claudio Bernardini, Alberto Mascheroni, Bruno Acquafresca, Silvano Belelli e Luigi Bertaso. La commissione si riunisce più volte all’anno, a seconda del numero di richieste di omologazione ricevute.
Attualmente vengono rilasciati tre diversi tipi di omologazione: se il veicolo è restaurato o conservato  in modo perfetto e corrisponde in tutto e per tutto alle caratteristiche originarie, la valutazione sarà Seconda Categoria con proposta di Prima (al proprietario verrà inviata tale targa). In un secondo tempo la Vespa dovrà essere esaminata dal vivo da due commissari esperti. Se il mezzo è idoneo avrà la targa d’oro di Prima Categoria. Se presenta alcune imperfezioni nel restauro la valutazione è Buono, con l’assegnazione della targa d’argento di Seconda Categoria. La Terza Categoria, con targa di bronzo, va ai veicoli con notevoli imperfezioni. I difetti vengono annotati sul libretto di omologazione, ma resta sempre la possibilità di far sistemare il mezzo e sottoporlo di nuovo al giudizio della commissione, per avere un passaggio di categoria.
I veicoli omologati fino ad oggi sono oltre 1000. Nel 2005  il Registro Storico Vespa ha festeggiato, con il Raduno Internazionale nell’Oltrepo Pavese (Pavia) i 25 anni di attività, ricordando Mario Carini con i tanti appassionati e ribadendo i propri scopi storico-culturali legati alla Vespa,  che l’associazione porta avanti con tanta passione e impegno a tutto campo.
Dal 2004 il Registro Storico Vespa è un Registro Storico di marca associato alla Federazione Motociclistica Italiana, il che rappresenta un ulteriore riconoscimento dell’attività svolta a favore del collezionismo e al contributo alla conservazione del patrimonio storico-culturale delle due ruote in Italia.Per maggiori info: mezzistorici@vespaclubgenova.it

Contatti Registro Storico Vespa

Registro storico Sito:

Conservatore:

Indirizzo:

Telefono:

Fax:

www.registrostoricovespa.it

Luigi Frisinghelli

Piazza Sant’Osvaldo, 2, 38068, Rovereto

0464433069 – 0464433738

0464400266

registro storico

Clicca sull’immagine per sfogliare il volantino