Pole Position Day 2015 Genova


Pole Position Day

01/06/15 – Circa 250 sono stati gli iscritti al Pole Position Day, raduno nazionale a calendario Vespa Club d’Italia, in cui abbiamo festeggiato i 30 anni della Vespa T5.
L’insolito giorno e l’insolito orario non hanno scoraggiato i vespisti, che nonostante fosse un lunedì pomeriggio hanno deciso di salire in sella alle proprie Vespa e passare una giornata un po diversa dalle solite.

Questo evento scardinava un po’ i canoni del solito raduno, e, dopo qualche momento iniziale in cui i vespisti non capivano bene come funzionasse, tutti hanno capito lo spirito e hanno iniziato a partecipare alle varie attività e a divertirsi.

Circa una quarantina i soci del Vespa Club Genova che si sono divisi a squadre per seguire i vari giochi; c’era chi cercava di cambiare la ruota ad un PK nel minore tempo possibile, chi tentava di indovinare dei pezzi Vespa all’interno di una scatola utilizzando solo il tatto; chi faceva strike in un bowling senza boccia (si usava un casco), chi usava bene la frizione e l’equilibrio per fare un percorso nel maggiore tempo possibile.

E poi c’era il Selfie Tour, un giro per Genova individuale o a piccoli gruppi, con percorso da seguire e tempo segreto, i partecipanti lungo il percorso dovevano fare le foto con nove dei monumenti più importanti della nosta città, dalla Lanterna alla casa di Cristoforo Colombo… Questo gioco ci ha dato molte soddisfazioni, in quanto chi ha deciso di parteciparvi, al ritorno del giro era entusiasta più che mai, riempendoci di complimenti, ma i complimenti andavano alla nostra bella città e non a noi, noi abbiamo trovato solo un modo diverso per farla visitare, ognuno alla propria andatura, scoprendone le bellezze.

Durante tutto il pomeriggio sono state in mostra alcune Vespa dei partecipanti per tre concorsi: la più bella d’epoca, la piu bella T5 e la più bella personalizzazione.

Era presente anche il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, per fare educazione stradale e sensibilizzare riguardo la sicurezza alla guida. I partecipanti potevano provare a capire come si è quando si beve un po’ troppo; grazie a speciali occhiali e altri accorgimenti si simulava uno stato di ebrezza, ma con il cervello “sano”, bellissimo esperimento che fa capire quanto si può essere pericolosi per se stessi e per gli altri quando ci si mette alla guida dopo avere alzato il gomito.

Alle 18:00 momento serietà, con un bel dibattito con l’amico Augusto Gaudino per sensibilizzare riguardo la sindrome autistica. Un’oretta interessante e intensa che ha visto anche la partecipazione della presidentessa dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che ci ha fatto capire una volta di più quanto possa essere difficile al vita per i soggetti autistici e per le loro famiglie.

Alle 20:30 abbiamo fatto le premiazioni, una targa ricordo ai vincitori delle attività pomeridiane e a tutti i 42 club presenti.

Poi musica, cibo, risate e il piacere di stare assieme in allegria. Tutto questo è stato il Pole Position Day.

Come tutti gli anni il Vespa Club Genova ha deciso di devolvere il ricavato a sostegno delle missioni dell’associazione Creativi della Notte MusicforPeace, sempre impegnata a portare aiuto nei territori martoriati dalla guerra e a fare assistenza e sensibilizazione sul territorio nazionale.